FILM FESTIVAL OFFIDA 2019 – Dipendere e intraprendere Domanda di lavoro, ricerca di senso, tutele

Teatro del Serpente Aureo – Offida (AP) – 13/14/15 settembre 2019


Le trasformazioni di quest’epoca, guidate dalla rivoluzione digitale, stanno cambiando in modo visibile e concreto il lavoro: mutano i processi, s’innovano i modelli di business, si frantumano le categorie culturali che hanno costruito il lavoro del XX secolo cedendo il passo a nuove visioni e nuovi assetti.

L’immagine più immediata che questo percorso restituisce è il tramonto del modello post-fordista – con le sue tutele fondate sui diritti del lavoratore – che cede progressivamente pezzi davanti ad un lavoro che si sviluppa secondo direttrici e forme inedite e, per questo, inesplorate. Cadono altresì, una dopo l’altra, le grandi narrazioni del Novecento: anche il liberalismo e la globalizzazione attenuano i toni trionfalistici con cui hanno conquistato persone, mercati e popoli. La crescita di disuguaglianza, l’accentuarsi dei processi migratori e un’economia che ristagna insieme a un lavoro che manca o che è minacciato dall’espandersi di robot e intelligenza artificiale, stanno provocando profondo malessere, disorientamento ed incertezza crescente. Un disagio che non risparmia nessuno, tutte le generazioni ne soffrono.

L’insieme di queste condizioni spinge a pensare che l’impianto culturale, economico e normativo su cui abbiamo costruito il lavoro (subordinato e non) sta vacillando, chiedendoci di affrontare questioni importanti. Cosa è il lavoro oggi? Cosa sarà domani? L’epoca di cambiamenti che viviamo, soprattutto, interpella tutti a esplorare in profondità quale sia la nuova domanda di lavoro, in quali cornici di senso essa sta prendendo forma. Insomma, quali aspettative ripongono nel lavoro le donne e gli uomini del XXI secolo? Che significato ha per le nuove generazioni? Cosa cercano nel lavoro e a quale lavoro sono interessati? Vogliono dare il loro contributo alla trasformazione della realtà da “dipendenti” oppure da “imprenditori”?

Sono in molti, infatti, a pensare che il futuro del lavoro sarà più “autonomo”, un mondo qualificato dal self-employment, popolato da micro-imprenditori e freelance, che promette libertà e realizzazione piena delle aspirazioni di ciascuno. D’altro canto, secondo l’economista e Premio Nobel Muhammad Yunus, abbiamo sempre disponibili nella nostra vita due opzioni fra cui scegliere, ossia essere “cercatori di posti di lavoro” o “creatori di posti di lavoro”, perché tutti abbiamo il potenziale per diventare imprenditori. Uno scenario più che possibile, forse già attuale, un’ipotesi che richiede nuove cornici di tutele, a meno che non si voglia sostituire, piuttosto che emendare, l’“epoca dei diritti” con quella del “fai da te” senza reti e legami.

Il Film Festival Offida 2019 vuole esplorare, coltivando insieme consapevolezza e ricerca, le ragioni, le emozioni e i vissuti di questa nuova grande trasformazione del lavoro, approfondire il modo in cui stiamo costruendo il domani delle nuove generazioni per testimoniare il valore che il lavoro – e i legami che esso genera – ha per l’uomo e per la sua dignità.


1. I luoghi, i tempi, le modalità     

Il Film Festival Offida si terrà nelle giornate del 13-14-15 Settembre 2019 presso il Teatro del Serpente Aureo, mentre i momenti conviviali si svolgeranno presso l’Enoteca Regionale delle Marche SpazioVino di via G. Garibaldi 75. In apertura del Festival sarà proiettato in anteprima assoluta il film realizzato dal regista e compositore Giovanni Panozzo, prodotto dalla Fondazione Lavoroperlapersona.


Il Festival proporrà altre 4 proiezioni (film, documentari, corti), introdotte ognuna dalla lecture di un accademico mentre, a seguire, ci sarà un approfondimento – moderato da un giornalista – con ospiti del mondo della cultura e della ricerca, dell’economia e del lavoro che si inserisce nella riflessione tematica più ampia del Festival.


Il Festival, inoltre, propone sabato 14 Settembre lo spettacolo musicale Nelle Nostre Corde – di e con Paolo Capodacqua e Flaco Biondini – un percorso tracciato da due stili chitarristici particolari e riconoscibili, nel quale si alternano i brani della canzone d’autore latino-americana, nell’interpretazione magistrale e personalissima di Flaco Biondini, le canzoni di Paolo Capodacqua e gli omaggi ai compagni di viaggio di una vita: Francesco Guccini e Claudio Lolli.


2. Progetto Scuole

La Fondazione Lavoroperlapersona, valorizzando la collaborazione con la Scuola Secondaria di Primo Grado della città di Offida (Istituto Comprensivo Falcone e Borsellino), coinvolgerà le classi prime e seconde grazie a uno specifico progetto collegato ai temi del Film Festival. Gli allievi del plesso scolastico hanno partecipato attivamente – con la sponsorship dei loro docenti – a un percorso di riflessione stimolato da un Grande Gioco Educativo che si è svolto Venerdì 29 Marzo 2019. Il progetto si concluderà nel “Fuori Festival” di Lunedì 16 settembre – primo giorno di scuola – con la proiezione loro “riservata” del film Iqbal – Bambini senza paura di M. Fuzellier e B. Payami.


3. Mostre fotografiche

Il Film Festival ospiterà la mostra fotografica nata dal progetto di Gianfranco Nocilla sul lavoro in carcere e la dignità della persona che sarà allestita nello spazio FUTUROanteriore, presso l’ex Chiesa di San Michele.


4. A chi si rivolge

Il Film Festival Offida si rivolge a cittadini, educatori e studenti, economisti e ricercatori di scienze sociali, imprenditori ed executive, consulenti, formatori e coach, docenti e amministratori, cooperatori e manager d’imprese e di organizzazioni non profit.


5. IL PROGRAMMA (clicca sull’immagine per scaricare la brochure)

6. Come partecipare:

La partecipazione al Film Festival Offida è gratuita, ma – per motivi organizzativi – è necessaria la registrazione.
Allo scopo di coprire i costi del Film Festival (organizzazione, catering, spettacoli, materiali, etc.) e le altre attività di promozione culturale della Fondazione Lavoroperlapersona sono gradite erogazioni liberali.

Modalità di erogazione – I contributi e le liberalità possono essere erogate: 

tramite PayPal

– a mezzo bonifico bancario utilizzando le seguenti coordinate bancarie:
Nome Beneficiario: Fondazione Lavoroperlapersona
Istituto Bancario: Banca del Piceno – Credito Cooperativo
IBAN: IT17H0847469620000080101643
Causale: erogazione liberale per sostenere le attività di promozione culturale della Fondazione Lavoroperlapersona

– in contanti, presso il welcome desk del Film Festival Offida.


PER PARTECIPARE AI LAVORI E’ NECESSARIO ISCRIVERSI UTILIZZANDO IL FORM SOTTOSTANTE: 





[acceptance* Privacy default:on] Letta l' informativa privacy ex. art. 13 Regolamento UE n. 679/2016, l'interessato dà il suo consenso ai trattamenti dei dati in essa descritti e all'invio di newsletter e altre comunicazioni di carattere informativo/promozionale. L'interessato potrà esercitare i diritti previsti dal suddetto regolamento sui dati forniti, scrivendo al Titolare del trattamento dei dati: Fondazione Lavoroperlapersona via Ferdinando Fabiani 24, 63073 Offida (AP), oppure all’indirizzo mail info@lavoroperlapersona.it



A Offida e dintorni sono presenti diverse strutture ricettive dove alloggiare durante lo svolgimento del Film Festival:

Consulta la lista completa degli hotel e dei B&B 

7. Come raggiungere Offida:

CON AUTOVETTURA PRIVATA
– Se si proviene da Roma/Napoli percorrere l’autostrada A24 fino al casello di Teramo, proseguire quindi sulla strada statale 80 racc. di Teramo seguendo le indicazioni per Bologna-Bari/Giulianova. Prendere la SP22a in direzione Bologna/Taranto/Giulianova/Roseto. Quindi imboccare la A14 Bologna-Taranto in direzione Ancona. Uscire a San Benedetto sud/Ascoli Piceno, proseguire sul raccordo autostradale Ascoli-Mare in direzione di Ascoli Piceno ed uscire a Castel di Lama. A questo punto seguire le indicazioni per Offida e proseguire per circa 13 km.
– Se si proviene dalla A14 da nord (Bologna) uscire a Grottammare/San Benedetto nord, percorrere la s.p. Valtesino in direzione Offida, Montalto ecc. per circa 10 km fino a S.Maria Goretti, oltrepassare il centro abitato ed alla rotonda successiva prendere in direzione Offida (terza uscita). Proseguire per altri 4-5 km circa e si arriva ad Offida.
– Se si proviene dalla A14 da sud (Bari) uscire a San Benedetto sud/Ascoli Piceno, proseguire sul raccordo autostradale Ascoli-Mare in direzione di Ascoli Piceno ed uscire a Castel di Lama. A questo punto seguire le indicazioni per Offida e proseguire per circa 13 km.
– Se si proviene da SS4 via Salaria o dal raccordo autostradale Ascoli-Mare in direzione di Ascoli Piceno ed uscire a Castel di Lama. A questo punto seguire le indicazioni per Offida e proseguire per circa 13 km.

CON I MEZZI PUBBLICI
Si può raggiungere San Benedetto del Tronto sia attraverso il treno – controllare gli orari attraverso il link http://www.trenitalia.com/ – sia utilizzando autobus di linea – controllare orari e disponibilità delle autolinee FlixBus – https://bit.ly/2u1GPfa.
Una volta raggiunta San Benedetto del Tronto è possibile proseguire fino ad Offida utilizzando le Autolinee START – https://bit.ly/2zhL62T

Download PDF
I Giovani alla prova del futuro. Valori, motivazioni e atteggiamenti verso il lavoro e l'innovazione della Generazione Z
GENERAZIONI AL CINEMA… SOTTO LE STELLE