VIII Seminario – I Sessione

Tempo di lettura 3 minuti


Video introduttivo a cura di Giovanni Panozzo


1° LECTURE
Ricucire lavoro ed economia: nuovi modelli e nuove policy
L’importanza di creare nuove e migliori opportunità occupazionali, soprattutto per i giovani, torna al centro del dibattito economico e politico a causa dell’impatto drammatico della pandemia Covid-19. Il mercato del lavoro, che già viveva profondi cambiamenti legati alla rivoluzione tecnologica, dalla gig economy a nuovi modelli imprenditoriali quali le piattaforme digitali, gioca un ruolo centrale per una ripresa post-Covid resiliente e sostenibile. La carenza di opportunità lavorative definite the better jobs, caratterizzate da produttività, remunerazioni adeguate, avanzamenti di carriera, ecc. tuttavia, era e rimane una costante nel lavoro. Perché’ è così difficile creare un lavoro migliore? La risposta si trova nella necessità di mettere in campo un insieme di politiche coordinate per lo sviluppo di un settore privato (la domanda di lavoro) dinamico, innovativo e produttivo, con la creazione di competenze adeguate dei lavoratori e politiche di protezione sociale che favoriscano la transizione dei lavoratori anziché’ ostacolarla.

Federica Saliola – World Bank Group
È Lead Economist nel Dipartimento di Social Protection and Jobs della Banca Mondiale, responsabile dello sviluppo di studi e analisi in materia di mercato del lavoro e della misurazione dell’impatto di politiche e investimenti della Banca Mondiale sulla creazione di posti di lavoro. In precedenza, è stata Manager nel gruppo Development Economics della Banca Mondiale. È stata Direttrice del World Development Report 2019 dedicato al futuro del lavoro (The Changing Nature of Work); autrice e co-autrice di vari articoli e pubblicazioni internazionali.

2° LECTURE
Digitalizzazione e rigenerazione del lavoro: città, territorio e imprese
Il tema della rigenerazione dei territori è al centro delle strategie di numerose amministrazioni locali; ne è testimonianza l’elevato numero di iniziative di riqualificazione avviate nel nostro paese nel corso degli ultimi anni. Tale processo viene ovviamente sospinto dalle grandi potenzialità che la crescente digitalizzazione offre al lavoro e che può essere ben utilizzata se al servizio dello sviluppo della persona e dei luoghi che essa vorrebbe rigenerare. Come governare questo processo per accendere tale preziosa generatività ed evitare che, come accade troppo spesso, la tecnologia finisca per impoverire le energie e le risorse dei territori?

Riccardo Maiolini – John Cabot University
Direttore dell‘Institute for Entrepreneurship (IFE) della John Cabot University di Roma. È inoltre Investment Manager del club di investimenti LA4G. È autore di diverse pubblicazioni nell’ambito della social innovation. Dal 2015 collabora come consulente e ricercatore presso Coopfond per il progetto Coopstartup. Ha inoltre maturato esperienza come consulente indipendente di diverse realtà imprenditoriali e startup come esperto di modelli di business, planning e funding ed è stato Social Innovation Evangelist all’interno del Programma di Microsoft denominato Startup Revolutionary Road.


ore 11:00 – Coffee break


ore 11:30 – Avvio Gruppi di Lavoro
1) Persona (e Educazione) presso la Sala Consigliare del Comune con Ornella Chinotti
2) Lavoro (e Policy) presso l’ex convento S. Francesco con Barbara Parmeggiani
3) Economia (e Sostenibilità) presso la Chiesa di San Michele con Gaia Corazza


ore 12:30 – Restituzione in plenaria alla presenza dei relatori


Download PDF
VIII Seminario - Apertura
VIII Seminario - II Sessione