Oltre le diseguaglianze – #IncontriEllePì – Roma 15 Febbraio

 

Oltre le diseguaglianze:
far fiorire l’umano nell’economia e nel lavoro
AntiCafè – Via Veio 4b – a 150mt da fermata San Giovanni Metro A
15 Febbraio 2019 – ore 18:00

 

Stiamo sperimentando i benefici e il benessere che le innovazioni portate in dote dalla cosiddetta Quarta Rivoluzione Industriale stanno producendo in molti campi dell’umano; basti pensare, a quelle della medicina o delle comunicazioni. Tuttavia non possiamo distogliere lo sguardo dalle loro implicazioni, ancora non del tutto chiare, sulle nostre condizioni di vita e sul lavoro. Così come non possiamo far finta di nulla di fronte alle crescenti diseguaglianze di opportunità (per esempio di istruzione), intergenerazionali (per esempio previdenziali) e di reddito.
Se questa è la situazione progresso tecnologico e robotizzazione, globalizzazione e neoliberismo saranno causa di un incremento delle diseguaglianze o costituiranno un fattore per ridurle? Sono in molti infatti a domandarsi se questa nuova grande trasformazione del lavoro oltre che alimentare vecchie diseguaglianze economiche, sociali e culturali finirà per crearne di nuove.
Alcuni temono, per esempio, che questa nuova economia – sempre più smart, digital e accelerata – accentui il processo di concentrazione della ricchezza nelle mani di sempre meno persone a fronte di una maggioranza che s’impoverisce. Sarebbe accettabile una società resa ancora più ineguale dalla ricchezza prodotta dal nuovo capitale dell’economia dei Robot, dell’Intelligenza Artificiale e dei Big Data? Dove andrà la ricchezza che la nuova epoca sembra promettere? Come sarà distribuita e a vantaggio di chi?
La disuguaglianza, d’altro canto, è il risultato di scelte politiche, economiche, sociali e quindi frutto delle nostre azioni: possiamo, dunque, modificare le regole del nostro agire e invertire la rotta. Se queste valutazioni sono condivisibili, la sfida è come ristrutturare la nostra economia in modo che sia più inclusiva ed equa, governando in modo sostenibile l’innovazione e redistribuendone i suoi indubbi benefici. Si può agire contro le disuguaglianze? Cosa possiamo fare e con quali politiche? Le risposte non possono che nascere dal ripensare l’interesse come inter-esse – declinato nelle sue dimensioni di attenzione e di cura dinamica al e del bene comune – nella cornice di senso della giustizia sociale e solidarietà, dove la felicità pubblica che includa la dimensione personale, sociale e intergenerazionale.
Su questi temi la Fondazione Lavoroperlapersona propone a Roma, alle ore 18:00 di venerdì 15 Febbraio, il primo appuntamento Incontri EllePì del 2019 dal titolo: Oltre le diseguaglianze: l’umano che rifiorisce nell’economia e nel lavoro. Insieme rifletteremo sulle diseguaglianze e sulle implicazioni sociali, politiche ed economiche della nuova grande trasformazione del lavoro, alla ricerca di governance rispettose della persona e della sua dignità. Sarà l’occasione per conoscere e discutere le idee, le analisi e le proposte contenute nel MANIFESTO contro le diseguaglianze curato da un gruppo di studiosi e pubblicate nel volume Agire contro la disuguaglianza, Laterza 2018

 

INTERVERRANNO

Gabriele Gabrielli, Presidente Fondazione Lavoroperlapersona

Maurizio Franzini, docente di Politica Economica presso La Sapienza Università di Roma,  dirige il Menabò di Etica e Economia e attualmente è presidente ad interim dell’ISTAT. E’ co-autore di “AGIRE contro le disuguaglianze” (Laterza 2018), un  Manifesto  redatto da AG.I.R.E. (AGainst Inequality Rebuild Equity), un gruppo di studiosi con varie competenze. 

Roberta Carlini, è giornalista, si occupa di economia, società, lavoro, politica economica. Ha scritto e scrive per le più importanti riviste italiane. Con l’editore Laterza ha pubblicato Come siamo cambiati. Gli italiani e la crisi (2015) e Economia del noi (2012)

Sebastiano Maffettone è professore ordinario di Filosofia Politica presso la LUISS Guido Carli, dove dirige il Center for Ethics and Global Politics ed è Presidente della Scuola di Giornalismo “Massimo Baldini”. E’ stato visiting professor nelle università di Harvard, Columbia, Tufts, Boston College, Pennsylvania, New Dehli, LSE, Sciences-Po (Paris).

 

L’EVENTO E’ A INGRESSO GRATUITO; PER MOTIVI ORGANIZZATIVI E’ NECESSARIA LA REGISTRAZIONE. ISCRIVITI UTILIZZANDO IL FORM SOTTOSTANTE:

Nome e Cognome(richiesto)

Indirizzo email(richiesto)

Cellulare

Città

Professione

Nome e Cognome accompagnatore

Indirizzo email accompagnatore

Letta l' informativa privacy ex. art. 13 Regolamento UE n. 679/2016, l'interessato dà il suo consenso ai trattamenti dei dati in essa descritti e all'invio di newsletter e altre comunicazioni di carattere informativo/promozionale. L'interessato potrà esercitare i diritti previsti dal suddetto regolamento sui dati forniti, scrivendo al Titolare del trattamento dei dati: Fondazione Lavoroperlapersona via Ferdinando Fabiani 24, 63073 Offida (AP), oppure all’indirizzo mail info@lavoroperlapersona.it

 

Download PDF
Laboratorio di Letteratura per ragazzi - Una iniziativa FUTUROANTERIORE
Al via il Master in Cultural Heritage Management