EllePì Rosora – Questa è casa mia: i luoghi possono avere cura di noi?

Tempo di lettura 2 minuti

I luoghi possono avere cura di noi? Come offrono senso e apparenza alla persona? A partire da queste domande si inaugura il nuovo ciclo di incontri della Fondazione Lavoroperlapersona ETS della sede di Rosora. Se infatti costruire un lavoro a misura di umano vuol dire saper interrogare i significati, gli scenari e le problematiche che emergono dal mondo lavorativo, anche i luoghi in cui si abita possono veicolare significati, promuovere esperienze e darsi come contesti di senso che agevolano un certo vivere comune o rendono più o meno gradevole la vita collettiva e lavorativa. Luoghi che la persona vive e nei quali può trovare degli orizzonti significativi per il vivere sociale. I luoghi sono più che delle architetture indifferenti. È forse su questo sfondo che si è innestata l’idea del Parroco di Rosora di restaurare le campane della chiesa le quali, ben oltre che un semplice elemento decorativo, sono ciò che possono scandire e “ritmare” la vita cittadina, un elemento architettonico sonoro e simbolico.

Per questa occasione, sabato 2 marzo alle ore 17.00 presenteremo l’iniziativa promossa da don Giuliano Gigli di restaurare le campane del paese e che, secondo la sua idea, possono valorizzare l’esperienza degli abitanti, perciò ascolteremo anche la testimonianza di una cittadina, Anna Rita Giampaoletti. In particolare, a seguito della visione del film Questa è casa mia, per la regia di Giovanni Panozzo e prodotto dalla Fondazione, la serata proseguirà con la riflessione di Valeria Melappioni (architetta, nonché Assessora ai lavori pubblici per il comune di Jesi) che ci aiuterà a comprendere come gli spazi o l’architettura possano mettersi al servizio della persona e del bene comune.


PREONTA IL TUO POSTO UTILIZZANDO IL FORM QUI SOTTO!



    Nome e Cognome (richiesto)

    Indirizzo email(richiesto)

    Cellulare

    Città (richiesto)

    Azienda/Organizzazione

    Ruolo

    Come hai scoperto questa iniziativa?


    Letta l'informativa privacy ex. art. 13 Regolamento UE n. 679/2016, l'interessato dà il suo consenso ai trattamenti dei dati in essa descritti e all'invio di newsletter e altre comunicazioni di carattere informativo/promozionale. L'interessato potrà esercitare i diritti previsti dal suddetto regolamento sui dati forniti, scrivendo al Titolare del trattamento dei dati: Fondazione Lavoroperlapersona via Ferdinando Fabiani 24, 63073 Offida (AP), oppure all’indirizzo mail: info@lavoroperlapersona.it


    ***CONTROLLA ANCHE LA CARTELLA DELLO SPAM PER VERIFICARE L'EMAIL DI CONFERMA***

    Download PDF
    #WebinarEllePì - La dimensione antropologica della IA: quale futuro per il senso del lavoro?