Aldo Sergiacomi in Piazza 2014 – La poetica del vero tra Otto e Novecento

Aldo Sergiacomi e la poetica del vero tra Otto e Novecento

1

La locandina dell’evento culturale

Domenica 17 agosto a Offida, presso Largo della Musica, si è svolta la seconda edizione di Aldo Sergiacomi in piazza. Cultura e arte a servizio dei cittadini, dal titolo ‘Aldo Sergiacomi e la poetica del vero tra Otto e Novecento’,conversazoni d’arte tenute dal prof. Nunzio Giustozzi, Archeologo e Storico dell’Arte, assessore alla cultura del Comune di Fermo. Con questa iniziativa la Fondazione prosegue un originale percorso educativo, condividendo argomenti, solitamente poco frequentati e trascurati in uno spazio pubblico e aperto, per dare possibilità a quei cittadini, giovani e adulti, che vogliono leggere nell’arte, nelle sue diverse espressioni e linguaggi uno strumento fondamentale per comprendere l’uomo e la sua identità, approfondendo e valorizzando anche il territorio in cui vivono.Il programma ha rappresentato unʼoccasione formidabile per accrescere conoscenza e sensibilità e per concedersi una serata estiva differente e ad alta intensità emotiva in uno degli angoli più belli di Offida. Lʼoccasione per queste lezioni dʼarte, a servizio di una nuova generazione di cittadini, è ispirata dal ricordo della persona e delle opere dello scultore  offidano Aldo Sergiacomi (quest’anno ricorrono i venti anni dalla sua scomparsa), i cui laboratori e il museo (www.museosergiacomi.it) sono ospitati nella sede della Fondazione Lavoroperlapersona. Il prof. Giustozzi ha proposto un quadro ricco e articolato di riflessioni sull’opera del “maestro” collocandola nel clima culturale, storico e artistico di fine ottocento e inizi del novecento, periodo in cui si è formato lo scultore offidano. La lettura critica della sua opera proposta da Nunzio Giustozzi si è sviluppata attraverso la ricostruzione dei tratti più significativi dell’arte del periodo e dell’apporto di alcuni suoi protagonisti come Giacomo Manzù, Pietro Canonica e Francesco Messina. Le lezioni d’arte, introdotte da Giancarlo Premici, Fondazione Lavoroperlapersona, sono state accompagnate e impreziosite dall’ascolto di alcuni brani musicali tratti dal repertorio della EllePì Band sui temi della diversità, accoglienza, rispetto e dignità, tutti valori su cui è impegnata la Fondazione. Un gruppo al femminile, quello che si è esibito in questa seconda edizione di Aldo Sergiacomi in piazza, guidato da Sara D’Angelo – maestro di violoncello – e composto dalle giovani musiciste che studiano presso il Conservatorio di Fermo Antonella Ciabattoni, al clarinetto, e Silvia Premici, al piano. L’iniziativa è stata organizzata con il Patrocinio del Comune di Offida e la collaborazione di Oikos.

Photogallery

 

Download PDF
Migrare ed emigrare
Estate EllePì 2014 - Percorsi sulla modernità. Trasformare l'economia. E' possibile?