Blog EllePì – Quel filo che unisce

di Chiara Forieri

A Venezia per asciugare la biancheria si usa appendere i panni su una corda all’aria aperta. A volte la corda è sistemata con discrezione appena sotto i balconi, parallela ai muri delle case, sopra i giardini, corti interne e, perchè no, canali. Altre volte, nelle zone popolari, di periferia, le corde sono agganciate con delle carrucole da una casa all’altra e attraversano calli, campielli, salizzade, così i panni stesi a mo’ di gran pavese, fanno bella mostra di sè.

“Tagia veneziana”

Chi passa può ammirare quanto viene appeso e intuire tutto quello che i vestiti, e non solo, rivelano dei proprietari, con buona pace della privacy. Credo che in certe zone ci sia una vera e propria gara a chi ha la miglior tagia (questo è il nome veneziano dei fili della biancheria) ovvero quella che è esposta meglio al vento, all’aria e al sole che garantisce una più rapida asciugatura.

Tagia non significa tagliare, ma attraversare per mettere in relazione un punto ad un altro, collegare, unire. Ed è con questo spirito che l’Assessorato alle Politiche Sociali di Venezia, città da sempre crocevia di popoli, ha adottato l’immagine della tagia e lo slogan “c’è sempre un filo che ci unisce”  (vedi immagine sotto) per diffondere le iniziative rivolte all’accoglienza e favorire l’inserimento “trasversale” in rioni abitati da persone provenienti da ogni parte del mondo.

Tante proposte per creare una vera comunità multicolore: doposcuola, attività sportiva, incontri informativi e culturali, dialoghi al femminile per  aiutare la socializzazione tra donne, dialogo interreligioso. Perché se è vero che c’è sempre un filo che ci unisce, fosse anche una semplice tagia, questo filo può diventare sempre più forte e colorato.

 

 

 

Profilo dell’autore

Chiara Forieri è veneziana, di padre marchigiano, vive e lavora a Venezia. Curiosa di tutto ciò che la circonda, ama la sua città e si diverte a farla conoscere nei suoi lati più “oscuri” e meno noti agli amici. Attenta alle persone e alle problematiche del lavoro è consulente sindacale per una associazione di categoria.

Download PDF
Blog EllePì - Brain drain e brain gain: favorire la “circolazione dei cervelli” per far crescere il nostro Paese
La conoscenza riproducibile: l’invenzione della modernità