#Incontri EllePì – Governare il lavoro che cambia. Persona, società e impresa

Bologna – Venerdì 8 Novembre – ore 18:30 – Hotel I Portici – Via dell’Indipendenza 69

Nel corso degli ultimi decenni, da più parti si avverte l’esigenza di ripensare i modelli di business e le categorie culturali che hanno costruito il lavoro del XX secolo.  L’immagine più immediata è il tramonto del modello post-fordista – con le sue tutele fondate sui diritti del lavoratore – che cede progressivamente pezzi davanti ad un lavoro che si sviluppa secondo direttrici e forme inedite e, per questo, inesplorate.

Cresce infatti l’area grigia tra lavoro autonomo e lavoro subordinato, e si moltiplicano i casi in cui è un algoritmo a governare l’organizzazione del lavoro, rendendo di difficile applicazione previsioni di legge pensate per contesti statici caratterizzati da precisi vincoli fisici di tempo e di luogo. Crescono le modalità di eseguire la prestazione di lavoro al di fuori dei locali dell’impresa (smart working) o con orari articolati se non intermittenti od occasionali. Cadono altresì, una dopo l’altra, le grandi narrazioni del Novecento: anche il liberalismo e la globalizzazione attenuano i toni trionfalistici con cui hanno conquistato persone, mercati e popoli. La crescita di disuguaglianza, l’accentuarsi dei processi migratori, un’economia che ristagna insieme a un lavoro minacciato dall’espandersi di robot e intelligenza artificiale, stanno provocando profondo malessere, disorientamento ed incertezza crescente.

Tutte queste nuove condizioni impattano fortemente sulla società, trasformando – e, in alcune casi, recidendo – i legami e le relazioni che siamo abituati ad abitare. Una sempre più marcata ostilità sociale, una lotta identitaria portata all’eccesso e la rivendicazione di diritti esclusivi, spesso senza doveri, mostrano una incapacità strutturale della persona a riconoscersi come essere dotato di senso e di dignità

È necessaria, dunque, una riflessione a tutto campo per governare questa transizione: sicuramente uno spunto dal quale ripartire sta nel mettere al centro del quadro normativo, sociale e organizzativo la persona, ridisegnando una società e una impresa a misura della sua dignità. Un processo di non facile attuazione, ma che si rende necessario per riscoprire il senso del lavoro come bene irrinunciabile, oggetto di attenzione e tutela, fondamento di democrazia e civiltà, mezzo per ricercare benessere materiale e spirituale, fonte di realizzazione personale e collettiva.

La Fondazione Lavoroperlapersona propone a Bologna un Incontri EllePì dal titolo Governare il lavoro che cambia. Persona, società e impresa venerdì 8 Novembre alle ore 18:30 presso l’Hotel I Portici in Via dell’Indipendenza 69. L’obiettivo è quello di approfondire il modo in cui stiamo governando questa nuova grande trasformazione del lavoro e proporre idee capaci di restituire dignità alla persona all’interno di una società e di una impresa sempre più difficili da comprendere.



L’EVENTO E’ A INGRESSO GRATUITO; PER MOTIVI ORGANIZZATIVI E’ NECESSARIA LA REGISTRAZIONE. 
ISCRIVITI UTILIZZANDO IL FORM SOTTOSTANTE:

Nome e Cognome(richiesto)

Indirizzo email(richiesto)

Cellulare

Città

Professione

Nome e Cognome accompagnatore

Indirizzo email accompagnatore

Letta l' informativa privacy ex. art. 13 Regolamento UE n. 679/2016, l'interessato dà il suo consenso ai trattamenti dei dati in essa descritti e all'invio di newsletter e altre comunicazioni di carattere informativo/promozionale. L'interessato potrà esercitare i diritti previsti dal suddetto regolamento sui dati forniti, scrivendo al Titolare del trattamento dei dati: Fondazione Lavoroperlapersona via Ferdinando Fabiani 24, 63073 Offida (AP), oppure all’indirizzo mail info@lavoroperlapersona.it

Download PDF
#IncontriEllePì - Tutti imprenditori? Il lavoro tra dipendenza ed imprenditività
Valorizzare il passato per investire su giovani e futuro