Progetti

PROGETTI

La Fondazione ha avviato l’ideazione e la concreta realizzazione di numerose iniziative nelle diverse aree di suo interesse, coinvolgendo e ricercando collaborazioni con soggetti pubblici e privati, scuole e università, imprese e manager. Tra i progetti avviati ci sono:

 

Discussioni EllePì

E’ il contenitore tematico delle riflessioni che la Fondazione sollecita, promuove e ospita sulle questioni che caratterizzano la sua missione. Articoli, link, materiali audio e video, commenti, paper e altri contributi ne formano l’ossatura, animata da una redazione di docenti e ricercatori, executive e imprenditori, giornalisti e opinion maker.

La diversità come dono

E’ il programma di sostegno ideato dalla Fondazione per gli alunni delle Scuole Elementari con l’obiettivo di promuovere la cultura del rispetto e della valorizzazione della diversità. Si fonda sulla ideazione, produzione e messa a disposizione di scuole, docenti, alunni e famiglie di supporti didattici innovativi e teaching notes con la finalità di incentivare e facilitare la discussione in aula e fuori di essa intorno alle molteplici dimensioni della diversità.

Il lavoro espressione della persona

E’ il programma di sostegno alla formazione degli alunni delle Scuole Medie Inferiori promosso dalla Fondazione con l’obiettivo di promuovere una cultura del lavoro che intenda quest’ultimo come espressione della creatività dell’uomo e strumento di costruzione del bene comune. Un progetto che vuole recuperare l’importanza delle vocazioni personali anche attraverso la valorizzazione delle arti e dei mestieri.

Volto e lavoro

E’ un articolato progetto che intende illuminare –anche attraverso l’organizzazione di laboratori di pittura- la forza creatrice del lavoro, i suoi tratti fisici e morali, il carattere e la multiformità delle sue espressioni valorizzando l’espressività del volto umano.
Il progetto prevede anche l’ideazione e realizzazione di un concorso fotografico riservato agli allievi delle Scuole Medie Superiori.

Ricerche EllePì

Con questo impegnativo progetto, la Fondazione intende implementare progressivamente la sua vocazione a divenire voce significativa nel campo della ricerca e formazione sulla diversità e accoglienza, sull’interculturalità e sul lavoro, nonché su tutti gli altri temi coerenti con gli scopi della stessa.
Per la realizzazione di quest’area di attività sarà necessario dotare la Fondazione di specifiche risorse e strutture capaci di ideare progetti e raccogliere le necessarie dotazioni economiche, anche ricercando finanziamenti presso istituzioni locali, nazionali ed europee.
Obiettivo della Fondazione è, in prospettiva, quello di costituire nel tempo un proprio Centro di Ricerche.

Summer School

Con questo progetto la Fondazione intende offrire ai migliori studenti che frequentano le Scuole Superiori e le Università del territorio una occasione estiva di formazione –grazie a una faculty autorevole e interdisciplinare- per approfondire e dibattere le questioni e i valori promossi dalla Fondazione.
Gli appuntamenti della Summer School EllePì potranno anche indirizzarsi a dottori in ricerca o essere destinati – con modalità laboratoriali – a gruppi di studenti per offrire loro particolari skill e abilità coerenti con le finalità della Fondazione.

Impronte

Con questo progetto la Fondazione intende ricercare e raccogliere le storie di imprenditori e manager, artigiani e operai, tecnici e contadini che testimonino come il lavoro sia occasione straordinaria di riconoscimento e di servizio per la comunità. E’ un programma di ricerca e formazione che prenderà consistenza anche attraverso specifici prodotti editoriali.

Linguaggi Ellepì

Uno spazio per approfondire il lavoro come occasione di educazione alla conoscenza degli altri e strumento per costruire legami e riconoscimento, utilizzando diversi linguaggi. Un contenitore per segnalare letture (saggistica, narrativa, poesia), ricerche e idee, film, musica e teatro e per organizzare incontri in libreria.

Arti e mestieri

E’ l’ambizioso progetto della Fondazione inteso a costituire e attivare un osservatorio permanente e itinerante sui cambiamenti del lavoro, attraverso la lettura sistematica della trasformazione delle arti e dei mestieri, collegando tradizione e innovazione, bisogni e desideri.

Seminari interdisciplinari sull’accoglienza

E’ un programma culturale e formativo pluriennale che si pone l’obiettivo di costruire una sede autorevole per discutere, approfondire e promuovere –grazie alla partecipazione di una comunità ampia e interdisciplinare- una cultura sociale, imprenditoriale e del lavoro che valorizzi la persona come soggetto “in-relazione-con”, sottolineando l’importanza non solo dei beni che nascono in risposta a bisogni materiali, ma anche i rapporti con gli altri come la fiducia, la reciprocità, il dono e tutti i beni relazionali.
Il progetto mira a far diventare i Seminari interdisciplinari sull’accoglienza un appuntamento annuale da tenersi in Offida, con il patrocinio del Comune della cittadina picena.

Laboratori didattici “Museo Aldo Sergiacomi”

Con questo progetto la Fondazione intende gestire e valorizzare le molteplici risorse artistiche e documentali, nonché gli spazi adibiti alla conservazione di numerose opere e disegni dello scultore offidano Aldo Sergiacomi. Il progetto prevede l’organizzazione di eventi (conferenze, seminari ecc.), la ricerca di collaborazioni con università e scuole superiori per utilizzare il materiale documentale disponibile nell’archivio museale e l’attivazione di laboratori didattici per le scuole e per gli adulti come occasione di valorizzazione del lavoro artistico (scultura, pittura, disegno ecc.) della sua manualità e creatività.

Master per imprenditori interculturali (MIMI)

Con questo progetto la Fondazione intende fornire un contributo significativo alla formazione di imprenditori che considerano il riconoscimento della diversità culturale e sociale anche una leva per improntare correttamente i propri affari. Il programma, per la sua realizzazione, richiede l’attivazione di partnership e la collaborazione scientifica di università e business school. Potrà svolgersi in parte nella sede della Fondazione e in parte presso gli istituti coinvolti nell’iniziativa secondo una modalità partecipativa e itinerante.